ASSICURAZIONI BOZZA SNC DI BOZZA PAOLO E MARTA - Partita IVA 03258850282

Iscrizione RUI: A000012743 del 01/02/2007

L'intermediario è soggetto al controllo dell'IVASS.

Tutelare i propri diritti è importante e lo è ancor di più nell'odierna e frenetica società in cui viviamo; purtroppo la Giustizia non è alla portata di tutti a causa dei costi che comporta.

Questo significa che in tante occasioni si deve rinunciare ad esercitare questa preziosa facoltà per tutelare non solo i propri diritti, ma anche il proprio portafoglio. 

"La Legge è uguale per tutti” è la frase che troneggia in tutte le aule di tribunale, anche se ottenere “Giustizia” non è facile e nemmeno alla portata di tutti: non si può sottovalutare questo aspetto. Per questo motivo la nostra Agenzia ha scelto una Compagnia indipendente specializzata nel settore di Tutela Legale che offre l’opportunità alle famiglie, al professionista, alla piccola e media azienda di sentirsi un po’ più “uguale” di fronte alla Legge.

Non si dimentichi, infine, che alle vertenze in sede civile spesso si accompagnano anche quelle in sede penale. Si pensi all'Omicidio stradale: in questo caso è necessario, oltre che obbligatorio, difendersi con un proprio legale.

La recente normativa che si occupa dei reati di omicidio e lesioni stradali prevede un rilevante inasprimento delle sanzioni previste che, insieme alle circostanze aggravanti, offre molte meno possibilità al conducente di poter beneficiare della sospensione condizionale della pena; in sostanza si riduce drasticamente la possibilità di risolvere positivamente la questione e il rischio di essere condannati a scontare una pena detentiva è tutt’altro che remoto.

Le nuove aggravanti non riguardano solo lo stato psicofisico dell’automobilista al momento dell’incidente (in caso di ebbrezza o effetto di sostanze stupefacenti/psicotrope le aggravanti erano già previste nella vecchia normativa): ora vengono compresi anche comportamenti al volante che non rispettando il codice della strada, vedasi l’eccesso di velocità o il passaggio con il rosso semaforico, che aumentano le probabilità di infrazione estendendole talvolta a inconsapevoli gravi gesti quotidiani.

Quali sono i rischi? Da un minimo di pena di 5 anni di reclusione, fino ad un massimo di 18 anni, a seconda della gravità del reato e delle aggravanti contestate.

Di fronte ad un procedimento penale il “diritto alla difesa” deve essere esercitato in maniera efficiente ed efficace affidandosi ad un professionista preparato: fondamentale è la sua capacità di trovare lo spiraglio utile per alleviare la pena, se non giungere ad una assoluzione, affiancando alla propria anche altre figure, come i periti, per “assicurarsi la giustizia”. Affidarsi a Studi Legali di Penalisti specializzati, forti di una consolidata e indiscussa competenza professionale, comporta costi elevati che possono essere assorbiti solo da una polizza di tutela legale. Per questo motivo una polizza di Tutela Legale per la circolazione stradale è fondamentale per completare l’offerta verso gli assicurati, proteggendo un bene dal valore inestimabile… La libertà!!!

Certo, avere una polizza di tutela legale non può garantire di evitare le condanne, ma difendersi al meglio fin da subito è il primo passo verso il miglior sollievo. Si consideri, infine, che il peso delle possibili condanne aumentano le richieste economiche di risarcimento danni formulate dalle controparti, con il rischio che tra la Compagnia di RCA ed il proprio assicurato si generino dei pericolosi conflitti di interesse: avere o non avere una polizza di tutela legale stipulata con una Compagnia indipendente diventa decisivo!!!

SOLUZIONE CIRCOLAZIONE

SOLUZIONE FAMIGLIA

La prima polizza assicurativa di cui una famiglia potrebbe sentire l’esigenza, dopo la Responsabilità Civile Auto che è obbligatoria, è senza dubbio quella della Responsabilità Civile della Famiglia, nelle sue varie declinazioni: vita privata, proprietà e/o conduzione di fabbricati, possesso e/o uso di animali domestici. La soluzione per quei casi in cui, per disattenzione propria, si finisce con l’arrecare danni agli altri: i terzi. 

Ma per i danni che invece gli altri ci possono arrecare e che quindi ci troviamo a subire, che fare? Solo una polizza di Tutela Legale può validamente intervenire anche nei casi che forse non ci aspettiamo: 

  • quando abbiamo un problema con un gestore di servizi (mancata fruizione di energia, gas, telefonia, linea dati…)

  • quando abbiamo una questione contrattuale con altri fornitori (banca, lavanderia, impresa edile, medico curante, artigiani vari…)

  • quando la tanto agognata vacanza, risulta rovinata perchè non rispecchia le aspettative tanto decantate e pubblicizzate dal tour operator

  • quando subiamo da terzi un danno ingiusto (aggressione da parte del cane dei vicini o investiti sulle piste da sci)

  • quando qualcuno si appropria della nostra identità online (beni non disponibili messi in vendita sull’account ebay, violazione del profilo facebook, twitter…)

  • quando abbiamo un problema con una Compagnia di Assicurazione che nega il risarcimento di un sinistro o contesta la quantificazione del relativo danno…

Le occasioni in cui sarebbe necessario ricorrere alla giustizia “giusta” non mancano!

La Tutela Legale per la Famiglia permette in modo semplice di “assicurarsi la giustizia”, così pure di dimenticarsi del “quanto mi costerà?”; si evita inoltre di rinunciare per paura che il risultato finale, anche in caso di vittoria, comporti comunque delle spese da sostenere, sia perché il Giudice ha compensato le spese legali in sentenza (ovvero le ha addebitate rispettivamente alle parti… “pari e patta”, come si dice) o magari perché dette spese risultano superiori a quanto si dovrebbe recuperare, o ancora perché la controparte che ha perso la causa, ed è stata condannata, non risulta solvibile e quindi, oltre alle spese legali, a nostro carico resta anche il mancato recupero.

Danno e beffa…

E' la proposta per risolvere i problemi legali con clienti, fornitori e dipendenti, ma anche quelli in tema di proprietà e locazione della sede e delle filiali. Assicura la migliore difesa penale e l’assistenza per illeciti amministrativi: da sicurezza al lavoro dell'Impresa. Una copertura che garantisce il pagamento delle spese dell’avvocato di fiducia e di ogni altro consulente e/o perito necessari per fare valere i propri diritti.

Non funziona il pacchetto telefonia-internet tutto compreso? Ti hanno fornito una partita di carta per fotocopie rosa invece che bianca? Qualcuno si è infortunato durante il turno di servizio? Hai interrotto il rapporto di lavoro con un tuo dipendente e ora ti chiede il pagamento degli straordinari? Dalle contestazioni che possono sorgere sulle forniture di merci, beni e servizi alla difesa penale dei responsabili della sicurezza.

Dall’attività commerciale a quella artigianale, dall’impresa a gestione familiare all’industria, la polizza di tutela legale mette fuori produzione i problemi legali.

SOLUZIONE AZIENDA

SOLUZIONE CONDOMINIO

Ritardi infiniti nei pagamenti delle spese condominiali? E' stato impugnato il verbale dell’ultima assemblea? Contestazioni sui millesimi assegnati? L’impresa di pulizie non lavora come dovrebbe? Il traslocatore ha danneggiato il portone d’ingresso? Dalla richiesta danni alla Compagnia che gestisce la polizza globale fabbricati, fino alla difesa penale dell’amministratore: la polizza di Tutela Legale mette al riparo dai problemi legali del condominio e del suo amministratore, mette ordine nelle discussioni sulle delibere dell’assemblea, sull’interpretazione del regolamento, sulla gestione delle pertinenze (box auto, cortile, giardino) e sulle controversie contrattuali. È la protezione che garantisce anche le spese approvate e non recuperate, assicurando il loro pagamento a titolo di indennizzo.

Ti hanno installato male l’antifurto ed è andato in tilt l’impianto elettrico dell’appartamento? Dal piano di sopra piove a catinelle e ti si è allagato il bagno? L’ampliamento della veranda ha fatto scattare un procedimento per abuso edilizio? L’inquilino se n’è andato lasciando danni all'appartamento? Dalla piccola infiltrazione per vizio di costruzione alla difesa penale per la mancata messa in sicurezza del cantiere approntato per i lavori di ristrutturazione, la polizza di Tutela legale per la Proprietà risolve ogni problema legale relativo alle unità immobiliari utilizzate dal proprietario, dai suoi familiari o concesse in locazione. È la soluzione migliore per evitare discussioni con i vicini, con gli altri condomini e con gli inquilini, e affrontare così con serenità ogni imprevisto, mettendolo fuori dalla porta.

SOLUZIONE PROPRIETA'

SOLUZIONE AFFITTO

Questa proposta di Tutela Legale si concentra sul rapporto tra Conduttore e Proprietario che affitta l’immobile a uso abitativo, sia essa prima e seconda casa, anche stagionale, e sebbene sia ad uso diverso dalla civile abitazione: viene offerta la massima assistenza per tutte le possibili difficoltà che possano sorgere in merito al contratto di locazione o nei rapporti con l’inquilino, sia in sede civile che in sede penale.

Recuperare i danni lasciati dall’inquilino al momento del rilascio dell’immobile, dirimere un contenzioso in merito alla manutenzione ordinaria o straordinaria, oppure provvedere ad uno sfratto per finita locazione o per morosità. In quest’ultimo caso, poi, se operativa l’estensione relativa alle perdite pecuniarie, per il proprietario sarà possibile recuperare i canoni di locazione non corrisposti dall’inquilino: una tutela completa, effettiva ed efficace dei diritti del proprietario.

Una polizza che nasce come una “Garanzia… Chiavi in mano! ”. A differenza della cauzione, che se trattenuta è una somma di denaro che garantisce parzialmente il risarcimento di eventuali danni arrecati dall’Inquilino all’immobile, ma non il recupero dei canoni di locazione maturati e insoluti (in quest'ultimo caso deve essere comunque restituita!), la polizza di Tutela Legale e Perdite Pecuniarie garantisce al Proprietario la risoluzione di ogni problema legale con l’Inquilino attraverso l’intervento di un Avvocato specializzato liberamente scelto in ambito regionale.